Gli Animaloni

Musica - Filosofia - Psicologia - Animazione - Cinema - Università - Salesiani Cooperatori
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 VARIE - discussioni varie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: VARIE - discussioni varie   Gio Apr 24, 2008 11:52 am

VARIE


flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Gio Apr 24, 2008 12:05 pm

ho ricevuto questa email da un amico dei miei genitori, la condivido con Voi. ciao


Cari amici, a seguito dell'invito inoltrato ad un altro amico come Voi ho ricevuto in risposta che si tratta di una" bufala", dalle istruzioni che mi ha dato mi sono collegato col sito Rai di "Chi l'ha visto",
che alla prima schermata avverte: "Attenzione:L'appello via email per la scomparsa di Ashley Flores è falso. Non inoltratelo". Potete controllare collegandoVi
con www.chilhavisto.rai.it. Date un'occhiata anche Voi, ma guarda che infami! Dietro c'è qualcuno che attraverso quella email tenta un aggancio e poi chissà dove porta....
Un abbraccio e scusatemi per il disturbo arrecatovi.
P.P.


http://attivissimo.blogspot.com/2008/04/in-cerca-di-ashley-flores.html


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Ven Mag 02, 2008 10:00 am

email a catena che mi è arrivata:

Questo probabilmente dovrebbe essere appeso al tuo specchio in modo che tu lo possa leggere ogni giorno.puoi non crederci ma è vero al 100%:
1.al mondo ci sono almeno due persone che morirebbero per te
2.almeno 15 persone ti vogliono bene in una qualche maniera
3.l'unica ragione per cui qualcuno potrebbe odiarti è proprio perchè vorrebbe essere come te
4.il tuo sorriso può portare gioia a chiunque, anche a qualcuno a cui non sei caro
5.ogni notte qualcuno pensa a te prima di addormentarsi
6.per qualcuno tu significhi tutto
7.tu sei speciale e unico
8.qualcuno di cui neanche conosci l'esistenza ti ama e ti ammira
9.anche quando fai l'errore più madornale ne deriva qualcosa di bello
10.quando pensi che ormai tutto il mondo ti abbia voltato le spalle,guarda di nuovo
11.ricordati sempre i complimenti che ti sono stati fatti.dimentica le offese


e ricordati sempre: quando la vita ti offre limoni, recupera sale e tequila e fammi un fischio!!
i buoni amici sono come stelle, non li vedi sempre ma sai che sono sempre al tuo fianco.
'preferisco ricevere una rosa e un sorriso da un amico finchè sono vivo piuttosto che un camion di rose quando morirò!'.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mer Mag 07, 2008 8:44 pm

Oggetto



> Come riconoscere un attacco cardiaco.
>
> Durante una grigliata Federica cade.
>
> Qualcuno vuole chiamare l'ambulanza ma Federica
> rialzandosi dice di essere
> inciampata con le scarpe nuove.
> Siccome era pallida e tremante la aiutammo a rialzarsi.
> Federica trascorse il resto della serata serena ed in
> allegria.
> Il marito di Federica mi telefonò la sera stessa dicendomi
> che aveva sua
> moglie in ospedale.
> Verso le 23.00 mi richiama e mi dice che Federica è
> deceduta.
>
> Federica ha avuto un attacco cardiaco durante la grigliata.
> Se gli amici avessero saputo riconoscere i segni di un
> attacco cardiaco,
> Federica sarebbe ancora viva.
>
> La maggior parte delle persone non muoiono immediatamente.
> Basta 1 minuto per leggere il seguito:
>
> Un neurologo sostiene che se si riesce ad intervenire entro
> tre ore
> dall'attacco si può facilmente porvi rimedio.
> Il trucco è riconoscere per tempo l'attacco
> cardiaco!!!
> Riuscire a diagnosticarlo e portare il paziente entro tre
> ore in terapia.
> Cosa che non è facile.
>
> Nei prossimi 4 punti vi è il segreto per riconoscere se
> qualcuno ha avuto
> un
> attacco di cuore:
>
> * Chiedete alla persona di sorridere (non ce la farà);
>
> * Chiedete alla persona di pronunciare una frase completa
> (esempio: oggi è
> una bella giornata) e non ce la farà;
> * Chiedete alla persona di alzare le braccia (non ce la
> farà o ci riuscirà
> solo parzialmente);
>
> * Chiedete alla persona di mostrarvi la lingua (se la
> lingua è gonfia o la
> muove solo lateralmente è un segno di allarme).
> Nel caso si verifichino uno o più dei sovra citati punti
> chiamate
> immediatamente il pronto soccorso.
> Descrivete i sintomi della persona per telefono.
>
> Un cardiologo sostiene che se mandate questa e-mail ad
> almeno 10 persone,
> si
> può essere certi che avremmo salvato la vita di Federica,
> ed eventualmente
> anche la nostra.
>
> Quotidianamente mandiamo tanta spazzatura per il Globo,
> usiamo i
> collegamenti per essere d'aiuto a noi ed agli altri.
>
> Sei d'accordo?
> Io si!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Gio Mag 22, 2008 10:07 am

lol! lol! lol!
Ci son due coccodrilli
ed un orango tango,
due piccoli serpenti
e un'aquila reale,
il gatto, il topo, l'elefante:
non manca più nessuno;
solo non si vedono i due leocorni.

Un dì Noè nella foresta andò
e tutti gli animali volle intorno a sè:
"Il Signore si è arrabbiato il diluvio manderà:
voi non ne avete colpa, io vi salverò"

Ci son due coccodrilli
ed un orango tango,
due piccoli serpenti
e un'aquila reale,
il gatto, il topo, l'elefante:
non manca più nessuno;
solo non si vedono i due leocorni.

E mentre salivano gli animali
Noè vide nel cielo un grosso nuvolone
e goccia dopo goccia a piover cominciò:
"Non posso più aspettare l'arca chiuderò."

Ci son due coccodrilli
ed un orango tango,
due piccoli serpenti
e un'aquila reale,
il gatto, il topo, l'elefante:
non manca più nessuno;
solo non si vedono i due leocorni.

E mentre continuava a salire il mare
e l'arca era lontana con tutti gli animali
Noé non pensò più a chi dimenticò:
da allora più nessuno vide i due liocorni.

Ci son due coccodrilli
ed un orango tango,
due piccoli serpenti
e un'aquila reale,
il gatto, il topo, l'elefante:
non manca più nessuno;
solo non si vedono i due leocorni.

lol! lol! lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Gio Mag 22, 2008 11:27 am

Gesù è la scelta fondamentale per rimanere veramente giovani
GENOVA, lunedì, 19 maggio 2008 (ZENIT.org).- “La giovinezza, quella vera”, ha spiegato Benedetto XVI, non è legata agli anni o all'efficienza, né tanto meno alle mode o ai “miti appariscenti” ma all'essere buoni e generosi, al seguire Cristo.
Parlando ad una grande folla che ha sfidato la pioggia scrosciante pur di esserci, il Papa ha detto che purtroppo ci sono giovani “che sono vecchi dentro [...] pur non mancando di beni terreni”, perché manca loro “la cosa più importante, quel ‘qualcosa’ che veramente riempie l’anima”.
Il Pontefice ha poi portato l'esempio di coloro che vogliono rimanere giovani a tutti i costi e “si mascherano da giovani, anche se il tempo della giovinezza è [...] visibilmente passato”.
Sucessivamente ha parlato del “grande vuoto” che attanaglia molti giovani nella paura di non riuscire a trovare un posto di lavoro, o una casa, o l'amore giusto per la propria vita, e che perciò “vogliono arrestare il tempo per paura di un futuro nel vuoto; vogliono subito consumare tutte le bellezze della vita – e così l’olio della lampada è consumato quando la vita comincerebbe”.
“Lui, Lui solo, è l’Amico che non tradisce mai. Fedele fino al dono della vita in Croce”, ha detto.
“Arrendetevi al suo amore! Come portate scritto sulle magliette preparate per questo incontro:‘scioglietevi’ davanti a Gesù, perché solo Lui può sciogliere le vostre ansie e i vostri timori e colmare le vostre attese. Egli ha dato la vita per noi, ognuno di noi”.

Ma per conoscere veramente Gesù, ha continuato il Papa, occorre incontrarlo nella preghiera, nella vita sacramentale, nel Vangelo meditato personalmente e nella grande comunione della Chiesa, come nell’incontro con i poveri.

“E solo così, conoscendo personalmente Gesù possiamo comunicare questa nostra amicizia agli altri – ha spiegato –. Possiamo superare l’indifferenza. Perché anche se appare invincibile qualche volta l’indifferenza, e sembra che non si abbia bisogno di Dio, in realtà tutti sanno che qualcosa manca nella loro vita”.
“E solo avendo scoperto Gesù capiscono: 'Era questo che aspettavo'. E noi quanto più siamo realmente amici di Gesù – ha aggiunto –, tanto più possiamo aprire il cuore anche agli altri, perchè anche loro diventino veramente giovani, avendo cioè davanti a sé un grande futuro”.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Sab Mag 24, 2008 11:24 am

24 maggio 2008 – Giornata di preghiera per la Cina

promossa da S.S. Benedetto XVI che addita la Vergine Ausiliatrice quale madre
da invocare perché la Chiesa cinese possa superare le sfide impegnative che si trova ad affrontare.
Il Papa chiede ai cattolici cinesi di affidarsi proprio a Lei, l’ Ausiliatrice venerata presso il
santuario di Sheshan, vicino a Shanghai, ed invita i cattolici di tutto il mondo a unirsi
il 24 maggio di ogni anno in una giornata di preghiera per la Chiesa in Cina.

. PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICE .

Composta dal RM Don Pascual Chàvez

Vergine santa, Ausiliatrice, Madre di Cristo, Patrona e Avvocata della Cina,
intercedi per la Chiesa, per il Popolo e la Gioventù Cinese alla tua cura materna affidati.

Infondi in tutti il desiderio di conoscere il disegno di amore del Padre,
il coraggio di accogliere il Vangelo di Cristo, la volontà di crescere nello Spirito Santo.

Allontana dai tuoi figli ogni tipo di male.
Difendili dai pericoli del materialismo e dell’indifferenza religiosa.
Suscita tra di essi vocazioni sante, fedeli al servizio del Regno di Dio.

Anche a noi, che attendiamo con fiducia i miracoli previsti dal nostro padre Don Bosco,
dona la stessa sua fede, la sua passione e la sua sete per le anime;
rendici fedeli al nostro carisma e all’opzione in favore della gioventù povera e abbandonata.
Dacci il coraggio di sognare, audacia nell’intraprendere,
saggezza nell’agire con amore, perseveranza nel donarci totalmente alla missione,
e una purezza di vita che rispecchi la tua.

Tu, che a Cana affrettasti il tempo del tuo Figlio, esercita con premura la tua materna intercessione
ed affretta per il tuo popolo l’aprirsi di nuovi orizzonti di libertà, di pace e d’ascolto del tuo Figlio.


Al Santuario di Sheshan andranno in pellegrinaggio, o per gli esercizi spirituali, i primi Salesiani giunti a Shanghai nel 1924 insieme ai giovani dell’ Ospizio S. Giuseppe, come raccontava nelle sue lettere alla mamma il chierico Callisto Caravario. Vi andranno giovani, chierici e Superiori rifu-giati a Shanghai durante la guerra, nel periodo d’oro dell’ opera salesiana in Cina. Alla Vergine di Sheshan guarderanno con speranza e fede profonda i Salesiani cinesi condannati a lunghi e du-ri anni di prigionia e di rieducazione tramite il lavoro...

il 18 maggio 1947 tutta la comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Shanghai, suore, postu-lanti, aspiranti, figlie di Maria e giovani, in tutto 60 persone, stipate su un camion parteciparono ad un avvenimento grandioso della Chiesa e della Diocesi: l’incoronazione dell’Ausiliatrice a Zo Ze (She Shan).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Sab Mag 24, 2008 11:25 am

Aborto
Una valutazione filosofica
Riflessioni laiche e pacate per una valutazione morale dell’aborto.

Per chi è disponibile a ragionare su un tema tragico.

GIADCOMO SAMEK LUDOVICI


Cerchiamo di riflettere in modo pacato sull’aborto. Rasserenia¬mo quelle donne che, su que¬sto tema, si sentono aggredite: sappiamo che non di rado le donne sono vittime di uomini squallidi e senza scrupoli.

0. Una volta lette le seguenti considera¬zioni si veda questo filmato (datato ma sempre attuale) www.cattolicesimo.com/ ChiesaSociet%C3%A0/aborto/UrloSilenzioso/urlo.htm.

1. Come ci insegna la biologia, fin dalla penetrazione dello spermatozoo nell’ovo¬cita (cioè prima ancora della fusione dei nuclei dei gameti) il concepito è autonomo e inizia uno sviluppo continuo, che gli con¬sente dopo mesi, anzi dopo anni, di eser¬citare le azioni tipiche dell’uomo (pensare, ama-re, ecc.), a meno che non ci siano del¬le patologie (handicap).

2. lI concepito è autonomo nel senso che costruisce se stesso, guida il proprio svi¬luppo ed accresci-mento, senza esse¬re guidato da qualcun altro: come dice la prestigiosa rivista scientifica British Me-di¬cal Journal (editoriale del novembre 2000), «l’individuo umano allo stadio di embrione è l’attivo orchestratore del proprio annida¬mento e della propria vita».

3. Lo sviluppo del concepito è continuo nel senso che è privo di interruzioni e di salti e non c’è mai nessuno stacco che consenta di dire «qui l’embrione diven¬ta uomo». La quantità della sua materia e la complessità della sua organizzazione cambiano, ma l’entità che cresce, che di¬viene più complessa e che è in evoluzione è sempre la stessa. Tra centinaia di studi, limitiamoci solo a citare uno dei ma-nuali di biologia dello sviluppo più diffusi nelle uni¬versità degli Stati Uniti e tradotto in diver¬se lin-gue, quello di Scott F. Gilbert, cele¬bre biologo statunitense, che afferma che «con la fertilizzazione inizia un nuovo or¬ganismo vivente. C’è un unico continuo
processo dalla fertilizzazione allo sviluppo embrionale e fetale, alla crescita postna¬tale, alla sene-scenza fino alla morte» (De¬velopmental Biology, Sinauer, Sunderland MA 2002, cap. 7).

4. Del resto, l’evoluzione prosegue anche dopo la nascita, sia sotto l’aspetto fisico, sia sotto l’aspetto psicologico, e noi dicia¬mo di aver a che fare con la stessa entità, anche se è in evoluzione.

5.. Alcuni dicono che il concepito non è realmente autonomo, perché dipende dal¬la madre.
Ma sua madre non guida il suo sviluppo, bensì gli dà protezione e nutrimento, che proseguono an-che dopo la nascita e per molto tempo senza che questa dipenden¬za dalla madre ci faccia dire che un bam¬bino piccolo può essere ucciso, Inoltre, anche un adulto costretto a letto ha biso¬gno di qualcuno che gli porti da mangia¬re e lo imbocchi, ma questa sua non au¬tosufficienza non gli toglie Io status di es¬sere umano. Insomma, l’autonomia del¬l’embrione non è indipendenza o autosuf¬ficienza assoluta, bensì capacità di auto-costruirsi.

6. Che non sia la madre a guidare Io svi¬luppo del figlio lo dimostra anche la fecon¬dazione artificia-le, che mostra che lo zigo¬te può essere concepito e può inizialmen¬te svilupparsi anche senza un grembo ma¬terno: è lui che guida il proprio sviluppo, non sua madre. Per comprendere l’auto¬nomia del concepito, confrontiamo lo svi¬luppo dell’embrione con la costruzione di una casa: per la costru-zione di una casa è necessario qualcuno che costruisce i mat¬toni e li unisce uno dopo l’altro; invece il concepito costruisce e unisce i suoi «mat¬toni» da solo.

7. Perciò il concepito è un’entità nuova ri¬spetto all’ovulo e allo spermatozoo. Come i mattoni pos-sono aspettare millenni senza diventare casa se non interviene un muratore, così l’ovulo e lo sper-matozoo posso¬no attendere tutta la loro (breve) vita sen¬za svilupparsi se non avviene un rappor¬to sessuale che li fa incontrare; il conce¬pito, al contrario, se non viene ostacolato, si sviluppa da solo ad una velocità vertigi¬nosa. Insomma, distinguiamo (con Aristo¬tele), tra potenza passiva, cioè capa-cità di diventare qualcosa ad opera di altro (per es., il marmo è in potenza passiva a diven¬tare sta-tua), e potenza attiva, cioè capacità di intervenire su qualcosa, anche su se stessi (lo scultore ha la potenza attiva di scolpire il marmo). Ebbene, i gameti sono in potenza passiva a formare un embrio-ne, mentre l’embrione ha la potenza attiva di svilupparsi.

8. Altri dicono che lo sviluppo non è continuo e fissano uno stacco nel moment della fusione dei due nuclei dei gameti (prima di cui parlano di «ootide»), o nella formazione della stria cerebrale dell’embrione, o al momento del suo impianto nel l’utero. Ma non è così, perché tutti questi mo-menti sono guidati dall’embrione stesso e sono già programmati fin dall’inizio.

9. Si può svolgere lo stesso discorso sulla continuità dello sviluppo retrocedendo a ritroso. Se osser-vo le mie fotografie di qualche anno fa mi riconosco: sono io. Eppure la materia che mi costituisce è completamente cambiata. Sono sempre io anche nelle fotografie di quando ero appena nato, o nelle ecografie fatte un giorno prima del parto, o uno o due o sette mesi prima. E se avessi un’ecografia del momento del concepimento potrei di nuovo dire che sono sempre io quello grande come la ca-pocchia di uno spillo.
Così, se io sono un uomo, e se tra me l’embrione da cui provengo non c’è stato alcuno stacco, vuoI dire che l’embrione da cui provengo era già un uomo. Ciascuno di noi è stato embrione e retroce-dendo a ritroso nel nostro sviluppo non siamo in grado di trovare un punto prima di cui fosse lecito ucciderci.

10. Altri dicono che fino al 14° giorno l’em¬brione può diventare due o più embrioni (gemellanza) e perciò non è ancora un in¬dividuo.
10.1. Ma nel processo della gemellanza fin da subito c’è un individuo (infatti tutto lo sviluppo si svolge sotto un unico con¬trollo centrale e le singole cellule sono par¬ti integranti di un tutto), che è vivente e che genera un altro individuo vivente: da subi¬to c’è un individuo a cui se ne aggiunge in seguito un altro.
10.2. Inoltre, questo discorso scambia l’individualità con l’indivisibilità: un ente può essere indivi-duo pur essendo divisibile, purché le sue parti abbiano coesione ed unità (per es., un albero è indivi-duo, pur essendo divisibile in rami, foglie, ecc.).

11. Alcuni dicono che un essere umano è persona solo quando compie attualmen¬te certe attività ti-piche della persona, ad esempio quelle razionali. Essi distinguo¬no l’essere umano dalla persona e dedu¬cono che un embrione e un malato (quan¬do non è più cosciente) non sono perso¬ne, in quanto non esplicano attività razio¬nali. Coerentemente a questa logica, per un bioeticista molto famoso co-me H.T. En¬gelhardt, anche l’uccisione dei neonati è lecita. Ma se fosse persona solo chi eser¬cita at-tualmente operazioni razionali, allo¬ra bisognerebbe dire che anche un dor¬miente o un uomo sotto anestesia non so¬no persone, giacché non esplicano tali at¬tività, e, dunque, sarebbe lecito uccidere anche loro.

12. Altri dicono che è il primo atto cogni¬tivo ciò che fa diventare persona un esse¬re umano.
Ma l’agire di una entità scaturisce dal suo essere (dalla sua natura): per esempio, una farfalla non può compiere le attività di un gatto e viceversa. Allo stesso modo, so¬lo chi è già persona può com-piere attività personali, dunque il primo atto personale lo può compiere solo chi è già persona.
13. Alcuni dicono che è persona solo co¬lui la cui l’attività cognitiva è temporanea¬mente sospesa, cioè chi l’ha già esercitata ed è in potenza a esercitarla di nuovo.
13.1. Ora, questa definizione è arbitraria, pare formulata apposta per poter negare all’embrione lo status di persona.
13.2. Ma solo chi è già persona può eser¬citare attività personali (n. 12), dunque di¬re che è persona solo chi ha già esercitato attività personali equivale a dire che è persona solo chi è già persona da prima: in tal caso, una persona per poter esiste¬re dovrebbe esistere da sempre, il che è assurdo.

14.. Visto che si possono prelevare gli or¬gani da un uomo cerebralmente morto, perché non possia-mo utilizzare l’embrione finché non ha il cervello?
Perché non c’è simmetria tra lo stato di un uomo col cervello completamente morto e lo stato di un embrione ancora senza cer¬vello. Infatti, quando il cervello di un uomo è morto anche quell’uomo è morto: perciò, se ci fosse simmetria tra le due situazio¬ni, bisognerebbe dire che un embrione che non ha ancora il cervello non è ancora vi¬vo, il che è sbagliato, perché centinaia di studi di biologia attestano che la vita del¬l’embrione inizia con la penetrazione dello spermatozoo nella cellula uovo.

15. Insomma, l’essere umano è persona anche quando non compie azioni tipiche della persona, dunque l’embrione è insie¬me uomo e persona in atto fin dal conce¬pimento ed è in potenza solo ri-spetto al compimento di certe operazioni.
Se l’embrione è uomo come noi, allora me¬rita la stessa ed identica tutela che si de¬ve riservare a cia-scuno di noi, il che vuoi dire che l’uccisione di un embrione, cioè l’aborto, equivale ad un omicidio; anche se talvolta chi vi ricorre e lo promuove non ne è consapevole, e ciò può comportare diverse attenuanti.

16. D’altra parte, anche se non avessimo delle certezze assolute circa lo status del concepito, reste-rebbe pur sempre valido il principio di precauzione: se abbiamo il mi¬nimo dubbio circa lo status dell’embrione, non possiamo correre il rischio di uccidere un uomo. Se il cacciatore vede un cespu¬glio che si muove non deve sparare fino a che non sa con sicurezza che dietro al ce¬spuglio non c’è un uomo.

17. L’aborto non è lecito nemmeno quan¬do il bambino nascerà handicappato?
17.1. Tali diagnosi possono provocare un comprensibile sconforto nei genitori, ma a volte sono sba-gliate.
17.2. Visto che l’embrione è uno di noi, la sua uccisione resta sempre un omicidio.

18. Ma se lo si lascia vivere egli sarà infelice.
18.1. Questo non avviene sempre, anzi.
18.2. Se è lecito uccidere per evitargli l’in¬felicità, allora (visto che lui è come noi) do¬vrebbe essere lecito poter uccidere qual¬siasi uomo infelice.

19. L’aborto non è lecito nemmeno quan¬do la gravidanza è frutto di una violenza? Certamente una situazione del genere è drammatica per la donna; ma l’embrione non è colpevole della violenza, dunque la sua uccisione è l’uccisione di un innocen¬te. Perciò sua madre ha il dovere morale di con-cludere la gravidanza, ma non quello di tenere con sé il figlio: può darlo in adozio¬ne, se vuole. E ci sono tantissime coppie che sarebbero pronte ad accogliere amo¬revolmente questi bambini. Se inve-ce lo ama lo terrà con sé.

20. È vero che la gravidanza può risulta¬re molto pesante per una donna, ma ciò non può autorizzare l’uccisione di un uo¬mo, perché la vita di un uomo ha un valo¬re preminente, che Io Stato dovrebbe pro¬teggere sempre.

21. È vero che la legalizzazione dell’abor¬to rimuove i rischi per le donne legati agli aborti clande-stini. Ma allora perché non le¬galizziamo le rapine in banca per evitare le vittime delle sparatorie con la polizia? Un fine importantissimo (la salute della don¬na) non giustifica un mezzo intrinsecamen¬te cattivo, come l’uccisione dei proprio fi¬glio/figlia (in effetti anche la figlia nel grem¬bo materno è una donna da tutelare). Piut¬tosto, le donne vanno aiutate in tutti i modi a terminare la gravidanza.

22. È vero, san Tommaso (lo fanno nota¬re alcuni difensori dell’aborto) riteneva che l’aborto fosse omicidio solo dopo il 40° giorno: ma non era infallibile; inoltre, non disponeva delle nostre cono-scenze biolo¬giche sull’embrione. In ogni caso, pur non considerando l’aborto fin dal concepimen¬to un omicidio, Tommaso lo condannava duramente (Commento alle Sentenze, I. 4, d. 31 q. 2, a. 3).


Bibliografia
Elio Sgreccia, Manuale di Bioetica, Vita e Pensiero, varie edizioni, cap. 9.
Giorgio M. Carbone, L’embrione umano: qualcosa o qualcuno?, ESD, 2005.
AAVV, Identità e statuto dell’embrione uma¬no, LEV, 1998.
Lino Ciccone, La vita umana, Ares, 2000, pp. 101 -1 25.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Sab Mag 24, 2008 11:58 am




abbiamo ricevuto questa email..la condividiamo con Voi:

Nel caso non lo sappia, Madre Teresa è conosciuta come la santa dei piccoli cammini, che significa che lei credeva nel fare le piccole cose della vita bene e con grande amore. Lei è rappresentata dalle rose. Che ognuno che riceva questo messaggio sia benedetto.

La preghiera di Madre Teresa non può essere cancellata. Questo è tutto ciò che devi fare. Non ci sono allegati, devi soltanto condividerla con la gente. La preghiera è solo uno dei regali che riceviamo.
Leggi la preghiera.



Che oggi regni la pace
Che tu abbia fiducia in Dio che sta esattamente dove dovrebbe essere.

Che non dimentichi le infinite possibilità che nascono dalla fede.
Che utilizzi quei doni che hai ricevuto, e che condivida l'amore che ti è stato dato.
Che tu sia contento di sapere che sei figlio di Dio.

Lascia che questa presenza si adagi nelle tue ossa e permetta alla tua anima la libertà di cantare, ballare, pregare e amare


Esiste qui per tutti e per ognuno di noi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Lun Ago 04, 2008 11:42 am

Messaggio da Medjugorje del 25 luglio 2008


"Cari figli, in questo tempo in cui pensate al riposo del corpo, io vi invito alla conversione. Pregate e lavorate in modo che il vostro cuore aneli al Dio creatore che è il vero riposo della vostra anima e del vostro corpo. Che Egli vi riveli il suo volto e vi doni la sua pace. Io sono con voi e intercedo davanti a Dio per ciascuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."


http://www.medjugorje-oggi.org/index.htm
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mer Ago 13, 2008 11:59 am

Razz Ascolto questa canzone

Parole Nuove

Dicono che senza amare
non si può comporre una canzone,
il miglior plettro è la passione,
per ritrovar le corde di una nuova ispirazione,
devi soffrire un altro po'
e galleggiare in fondo al pozzo che ha scavato l'ossessione,
soltanto al buio cerchi il sole,
in equilibro instabile sul ciglio di un burrone,
ma io non voglio andare giù...
e guardo su
Fuori dall’oblo
Vedo una schiera di stelle
Che mi pregano di usare altre parole piu belle
Niente amore niente mare,sole,sale perché
Musica e parole
Sono sbronze dentro stanze
Piene d’api e zanzare
Ridono dei nostri sforzi
Ma lo so
Che se spalanco la porta
Io le libererò
Cadono le lettere magnetiche
Dal frigo vecchio e stanco
Il pavimento è un foglio bianco
E io in ginocchio
A schiccherarle tutte come biglie
Una ogni cento faccio gol
Lo stadio è pieno di tifosi
Pronti a darmi del campione
Ogni parola fa un mattone
E costruisco stanze colorate senza tetto
E finalmente guardo
Fuori dall’oblo
Vedo una schiera di stelle
Che mi pregano di usare altre parole piu belle
Niente amore,niente mare,sole,sale perché
Musica e parole
Sono sbronze dentro stanze
Piene d’api e zanzare
Ridono dei nostri sforzi
Ma lo so
Se lasci andare la testa
Non ti dico
Fuori dall’oblo
Vedo una schiera di stelle
Che mi pregano di usare altre parole piu belle
Niente amore niente mare,sole,sale perché
Musica e parole
Sono sbronze dentro stanze
Piene d’api e zanzare
Ridono dei nostri sforzi
Ma lo so
Se lasci andare la testa
Lo dicono di no
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: narnia   Mar Set 02, 2008 10:11 am

NARNIA - VARIE NOTIZIE -



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mar Set 02, 2008 10:12 am

Admin ha scritto:
NARNIA - VARIE NOTIZIE -





Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mar Set 02, 2008 10:13 am

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mar Set 02, 2008 10:14 am

Admin ha scritto:

Anna Popplewell ( Anna Katherine Popplewell ) nasce il 16 Dicembre 1988 a Londra, Inghilterra, Gran Bretagna.
Nel 2005 è tra i protagonisti del film Le cronache di Narnia: il Leone, la Strega e l'Armadio, per la regia di Andrew Adamson.
Al momento ha in uscita il nuovo lavoro di Andrew Adamson, intitolato Le cronache di Narnia: il Principe Caspian.
Tra i progetti futuri c'è un ruolo da protagonista nel nuovo film di Michael Apted, The Chronicles of Narnia: The Voyage of the Dawn Treader, atteso per il 2009.

William Moseley ( William Thomas Moseley ) nasce il 27 Aprile 1987 a Sheepscombe, Inghilterra, Gran Bretagna.
Nel 2005 è tra i protagonisti del film Le cronache di Narnia: il Leone, la Strega e l'Armadio, per la regia di Andrew Adamson.
Al momento ha in uscita il nuovo lavoro di Andrew Adamson, intitolato Le cronache di Narnia: il Principe Caspian.
Tra i progetti futuri c'è un ruolo da protagonista nel nuovo film di Michael Apted, The Chronicles of Narnia: The Voyage of the Dawn Treader, atteso per il 2009.



Anna Popplewell e William Moseley sono fidanzati da diversi anni!!!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mar Set 02, 2008 10:21 am

Admin ha scritto:

Georgie Laura Henley (Ilkley, 9 luglio 1995) è un'attrice cinematografica britannica che ha interpretato Lucy Pevensie nella serie Le cronache di Narnia, per cui ha vinto il Phoenix Film Critics Award per "Migliore Giovane Attrice" nella pellicola Le Cronache di Narnia:il leone la strega e l'armadio..

Henley ha terminato da poco le riprese del 2°capitolo delle Cronache di Narnia:Le cronache di Narnia: il principe Caspian, la cui uscita nei cinema italiani è stata il 14 agosto 2008 Attualmente Georgie vive a Ilkley, nel West Yorkshide, dove frequenta la "Bradford Grammar School" e fa parte del gruppo del teatro di Ilkley il Upstagers. I genitori di Georgie sono Mike e Helen Henley ed è la sorella minore di Rachel (che interpreta la più vecchia versione di Lucy Pevensie nella pellicola) e Laura Henley. Dall'uscita de Il leone, la strega e l'armadio, è apparsa nel gruppo teatrale locale Babes in the Wood che è rimasto attivo dal 27 gennaio al 4 febbraio 2006. Lei è anche apparsa come la giovane Jane Eyre nell'adattamento del 2006 della BBC di Jane Eyre.



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mar Set 02, 2008 10:27 am

Admin ha scritto:

Skandar Amin Casper Keynes (Londra, 5 settembre 1991) è un attore inglese.

Il suo ruolo più importante è stato quello di Edmund Pevensie ne Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio (2005). Ricoprirà lo stesso ruolo anche nel secondo film della serie Le cronache di Narnia: il principe Caspian che uscirà nelle sale nel 2008. Keynes è nato a Londra, figlio dello scrittore Randal Keynes e di Zelfa Cecil Hourani. Il suo nonno materno, Cecil Fadlo Hourani, è un famoso scrittore di discendenza libanese, fratello di Albert Hourani, anch’egli un professore e scrittore molto conosciuto.. Da parte di suo padre, Keynes è il pro-pro-pro-pronipote del famoso scienziato Charles Darwin e il pro-pronipote dell’economista John Maynard Keynes. Skandar ha una sorella maggiore, Soumaya Keynes, che ha interpretato diversi ruoli in produzione per la BBC Radio 4. Keynes ha frequentato la Anna Scher Theathe School dal 2000 al 2005 e tutt’oggi frequenta la City of London School (che è frequentata anche da attori quali Daniel Radcliffe e Harry Michell, quest’ultimo ha la sua stessa età). Da settembre 2006, ha iniziato il decimo anno di scuola, il primo dei suoi General Certificate of Secondary Education (GCSE). Nell’estate del 2006, Skandar si è visto costretto, assieme a sua madre, a sua sorella e a suo nonno a lasciare in aereo il Beirut, capitale del Libano, dove stava trascorrendo le vacanze a causa dell’inizio del Conflitto israelo-libanese (2006). Skandar studia Taekwondo e suona il Corno inglese, il Flauto dolce e la Chitarra. La sua voce si è abbassata di tono durante le riprese de Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio, così in alcune delle ultime parti è stato doppiato da sua sorella Soumaya.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Mar Set 02, 2008 10:31 am

Admin ha scritto:

Ben Barnes nasce a Londra nel 1981 da un padre psichiatra e una madre psicoterapeuta. Ha un fratello minore di nome Jack. Ha avuto parti anche in serie televisive inglesi quali Doctors e Split Decision. Ha firmato un contratto per il ruolo di Caspian in tre film: Le cronache di Narnia: il principe Caspian, Il Viaggio del Veliero e La Sedia d'Argento. Per partecipare alle riprese ha però rotto il contratto con il National Theatre che lo vedeva impegnato nella realizzazione di un'opera chiamata The History Boys.

Nel maggio 2008 è stato annunciato come protagonista in una nuova trasposizione de Il ritratto di Dorian Gray


(Le cronache di Narnia: il viaggio del veliero è un film fantastico in stato di pre-produzione, diretto da Michael Apted; la cui data di distribuzione cinematografica è programmata al 7 maggio 2010 negli USA.[1]

La sceneggiatura scritta da Christopher Markus e Stephen McFeely e basata sul romanzo di C. S. Lewis Il viaggio del veliero, terzo capitolo di un ciclo di libri che compone Le cronache di Narnia; la lavorazione è prefissata per iniziare nel 2009)



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Gio Set 11, 2008 9:48 am

cheers
Preghiera dello Studente (San Tommaso D’Aquino)

Signore, Ti prego per i miei studi: dammi il desiderio di imparare. la capacità di ritenere, la costanza nello studio,
il coraggio nelle difficoltà. E dal mio studio fa' che io impari a conoscere le tue infinite perfezioni, la tua sapienza e potenza, la tua divina provvidenza. Fammi conoscere ed amare sempre più Te, Creatore e Signore di tutto e Padre nostro. Voglio studiare per compiere la Tua volontà in me, e perché desidero farti conoscere a tutti coloro
che mi farai incontrare nella vita. Amen




Buona scuola a tutti!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
Franck92

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 11.09.08
Età : 24
Località : Nunziata - Sicilia

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Gio Set 11, 2008 10:30 am

ciao a tutti lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://interclubnunziata.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Santiago Muñez   Ven Set 12, 2008 11:21 am

Film consigliato Goal (il primo) perché parla di un semplice ragazzo che ha un sogno e che non si fa condizionare dal successo e rimane con “sani ideali” – SCONSIGLIATO e da sopprimere è il secondo film di GOAL perché immorale, fa vedere il lato negativo dei giocatori (e spero che in realtà non siano tutti così): il protagonista da bravo ragazzo e con sani ideali, diventa un donnaiolo, cornifica la fidanzata e tradisce il suo più caro amico (l’ osservatore inglese) per il successo. Una porcata di film. Speriamo che il terzo sia più morale e che il protagonista capisca gli errori. Comunque al giorno d’oggi i registi invece di salvare la famiglia, gli amici e i sani ideali, realizzano film sempre più immorali, così la gente crede che tutto sia giusto e normale. Che vergogna sta società. Ma registi che gli ragiona la testa esistono?!?


Trama del primo film: (Santiago Muñez è un ragazzo di origine messicana di famiglia umile, dalle qualità calcistiche straordinarie. Giunto a Los Angeles da bambino attraversando illegalmente il confine tra Stati Uniti e Messico, vive con il padre, l'anziana nonna e il fratellino. Santiago si guadagna da vivere con lavori semplici e ripone le proprie speranze di realizzazione nel calcio. È, infatti, la stella di una squadra amatoriale locale. Durante una partita è notato da un osservatore inglese, che gli propone di trasferirsi in Gran Bretagna per tentare l'avventura nel mondo del calcio professionistico. Malgrado la ferma opposizione del padre, a soli 17 anni parte quindi per l'Inghilterra, grazie anche all'appoggio economico dell'anziana nonna. In poco tempo passa dai campetti della periferia di Los Angeles al centro di allenamento del Newcastle United.
Nel corso delle analisi mediche per l'ingresso nel club, al fine di non essere respinto, decide di non fare cenno della forma di asma di cui soffre e per la quale è costretto, prima di ogni partita, a ricorrere ad uno spray. All'inizio non riesce a convincere l'allenatore della squadra inglese ad integrarlo in squadra. Dopo varie vicissitudini, con la fiducia dell'allenatore, decide di parlare apertamente del proprio problema. Impressionato il tecnico in modo favorevole, Santiago conquista un posto nella formazione titolare. Sarà proprio lui a segnare, a pochi istanti dalla fine dell'incontro, il gol del definitivo 3-2 contro il Liverpool, marcatura che regalerà al Newcastle United la qualificazione alla UEFA Champions League.)



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
Franck92

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 11.09.08
Età : 24
Località : Nunziata - Sicilia

MessaggioTitolo: versi degli animali   Mer Set 17, 2008 8:34 pm

Versi degli animali
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La pagina di discussione contiene dei suggerimenti per migliorare la voce: Versi degli animaliI versi degli animali sono i suoni tipici emessi dai vari animali. La produzione del suono può avvenire con vari mezzi, molti mammiferi utilizzano per esempio le corde vocali mentre insetti come le cavallette sfregano rapidamente le zampe su apposite strutture.
Nota: quanto riportato in seguito ha valore solamente per la lingua italiana e non costituisce definizione scientifica

Animale -Verso
alce bramisce
allodola trilla, canta
ape bombisce
alzavola cigola
aquila grida
asino raglia
avvoltoio pulpa
balena canta
bue muggisce
calabrone ronza
cammello blatera
canarino canta
cane abbaia, guaiola, guaisce, latra, mugola, ringhia, uggiola, ulula
capinera cinguetta, gorgheggia
capra bela
cardellino trilla
cavalletta frinisce
cavallo nitrisce, sbuffa
cervo bramisce
cicala frinisce
cigno stride
cinghiale grugnisce
civetta stridisce
colombo tuba
coniglio ziga
cornacchia gracchia
elefante barrisce
fringuello chioccola
furetto potpotta
gabbiano garrisce
gallina chioccia
gallo canta
Ghiandaia grida
gatto miagola, ustola, ronfa, fa le fusa
grillo frinisce
iena ride
leone ruggisce
lupo ulula
maiale grugnisce, strogola
merlo fischia, zufola
mosca ronza
mucca muggisce
oca starnazza
orso bramisce, ruglia
pappagallo parla
passero cinguetta, pispiglia, schiamazza
pavone paupula
pecora bela
pettirosso chiccola, spittina
piccione tuba, gruga
pipistrello stridisce
pulcino pigola
rigogolo fischia
rana gracida
rondine garrisce, zinzilula, cinguetta
rondone garrisce
sciacallo ulula
scimmia grida
serpente sibila
Storno fischia
tacchino gloglotta
topo squittisce
tordo zirla
tortora gruga
usignolo gorgheggia
volpe guaiola, gagnòla, gannisce
zanzara ronza
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://interclubnunziata.forumattivo.com
Franck92

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 11.09.08
Età : 24
Località : Nunziata - Sicilia

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Gio Set 18, 2008 1:46 pm

Road Trippin

Red Hot Chili Peppers






Road trippin' with my two favorite allies
Fully loaded we got snacks and supplies
It's time to leave this town
It's time to steal away
Let's go get lost
Anywhere in the U.S.A.



Let's go get lost
Let's go get lost



Chorus:
Blue you sit so pretty
West of the one
Sparkles light with yellow icing
Just a mirror for the sun
Just a mirror for the sun
Just a mirror for the sun



These Smiling eyes are just a mirror for



So much as come before those battles lost and won
This life is shining more forever in the sun
Now let us check our heads
And let us check the surf
Staying high and dry's
More trouble than it's worth
In the sun



Just a mirror for the sun
Just a mirror for the sun
Just a mirror for the sun



These Smiling eyes are just a mirror for



In Big Sur we take some time to linger on
We three hunky dory's got our snakefinger on
Now let us drink the stars
It's time to steal away
Let's go get lost
Right here in the U.S.A



Chorus



These smiling eyes are just a mirror for
These smiling eyes are just a mirror for
Your smiling eyes are just a mirror for














Cammino Rapido







Cammino rapido con i miei due alleati preferiti
ben riforniti di salatini e vivande
è giunto il momento di lasciare questa città
è giunto il momento di fuggire
andiamo a perderci
in qualsiasi posto negli U.S.A.



andiamo a perderci
andiamo a perderci



Ritornello
Tu siedi così graziosamente triste
a ovest di quello
che luccica con la sua glassa gialla
nient'altro che un riflesso del sole
nient'altro che un riflesso del sole
nient'altro che un riflesso del sole



questi occhi ridenti non sono altro che un riflesso del sole



tante cose ci sono state prima di queste battaglie perse e vinte
questa vita sta splendendo per sempre nel sole
ora facci controllare la tua testa
e facci controllare le onde
mentre stai in secca
più problemi di quanto sia giusto (avere)
nel sole



nient'altro che un riflesso del sole
nient'altro che un riflesso del sole
nient'altro che un riflesso del sole



questi occhi ridenti non sono altro che un riflesso del sole



a Big Sur (1) abbiamo bisogno di tempo per tirare avanti
noi tre stiamo benone
ora lasciaci bere dale stelle
è giunto il momento di fuggire
andiamo a perderci
proprio qui negli u.s.a.



Rit.



Questi occhi ridenti non sono che un rflesso del
Questi occhi ridenti non sono che un rflesso del
I tuoi occhi ridenti non sono che un rflesso del






(1) Nota località della California



http://www.dartagnan.ch/article.php?sid=1303
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://interclubnunziata.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: PASTORALE GIOVANILE ACIREALE 2008/2009   Dom Set 28, 2008 4:30 pm

Carissimi Amici,E' con immensa gioia nel cuore che vi comunico il Programma di Pastorale Giovanile per L'Anno Pastorale 2008/2009!E' un programma molto completo e ricco di appuntamenti delle varie organizzazioni che si occupano di giovani in Diocesi. Un passo decisivo verso la pastorale integrata tanto voluta dal nostro Vescovo Pio Vigo. Ecco la lettera di invito e presentazione del Vescovo:


Carissimi,



si riparte con le attività diocesane a favore dei giovani. In continuità con il programma Agorà, quest’anno la nostra attenzione è rivolta a offrire in tutti i settori i criteri e gli strumenti essenziali per una crescita ordinata della persona.

L’emergenza nella quale viviamo e che interpella tutti, chiede di accompagnare i giovani e aiutarli ad appassionarsi di quei valori che assicurano robustezza interiore e delineano alla vita il giusto senso.

Tutte le Comunità sono interessate e chiamate a collaborare, perché lo sforzo educativo sopportato dall’Ufficio di Pastorale Giovanile, non sia vanificato. Perciò il mio appello, perché tutti si sentano corresponsabili.

Ai giovani il mio cordiale invito perché animino, con il loro interesse e la loro partecipazione, tutte le iniziative predisposte a loro favore.

Mi auguro che l’attuazione del programma abbia una positiva ricaduta nella vita della nostra Chiesa diocesana e dia ad essa un nuovo impulso in entusiasmo, per le certezze che vengono affermate.

Seguo questo nuovo itinerario dell’anno con la preghiera e la mia benedizione. Cordiali saluti.



Acireale 25 settembre 2008



X Pio Vittorio Vigo Arcivescovo



Un cammino di Comunione e Fraternità per dare una risposta concreta all'emergenza educativa, un passo per andare avanti con speranza e gioia! Stampatelo e diffondetelo al massimo...inoltrate la presente mail ai vostri indirizzi... gettate i semi.. raccoglieremo sicuramente i frutti! Un abbraccio a tutti!Giovanni RinzivilloCoordinamento oratori Diocesi di Acireale
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   Dom Set 28, 2008 8:23 pm




Nella foto trovate Francesco.
Girate tutto il sito ciao kiss



http://www.ipssarfalconegiarre.it/teatro/Teatro2008.htm
Qui trovate Francesco e Giuseppe che recitano a scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: VARIE - discussioni varie   

Tornare in alto Andare in basso
 
VARIE - discussioni varie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Personalizzare VLC Media Player con varie skin diverse

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Gli Animaloni :: La tua prima categoria :: Il tuo primo forum-
Andare verso: