Gli Animaloni

Musica - Filosofia - Psicologia - Animazione - Cinema - Università - Salesiani Cooperatori
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 GREST 2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: GREST 2008   Sab Lug 12, 2008 10:08 am

Grest 2008 – giorno 20 giugno 2008 è iniziata la nostra avventura del Grest “L’acchiappasogni di Hashale” e fra una settimana la concluderemo;
alien
abbiamo deciso di condividere con voi il copione della nostra scenetta.
geek
Inoltre a breve troverete qui le foto, le esperienze ecc...

sunny Bacioni e ciao a tutti dallo STAFF DEGLI “ANIMALONI”. sunny
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Sab Lug 12, 2008 10:18 am

Personaggi della storia


Hashale – Viaggiatore del Sole

Hashale (pronuncia “Àsciale”) è il protagonista di questa fantastica storia. È un
pellerossa della tribù dei Munsee. All’inizio del racconto, è il narratore, ma, poi,
lo ritroviamo sedicenne come un giovanissimo sciamano dei Munsee. È
coraggioso, ma, allo stesso tempo, inesperto perché molto giovane. Assieme a
sua sorella Maneta dovrà compiere molte imprese. Avrà il tempo di sei stagioni
per ritrovare se stesso e la sua famiglia.
Wakanda - Vita di Luce

Wakanda (pronuncia “Uacànda”) è la capo-tribù dei Munsee. È una donna ed è
una figura caratteristica di questo popolo Nativo d’America. È sposata con
Leyati e ha due figli gemelli: Maneta e Wapi. È a capo del Consiglio delle Madri,
organo supremo di governo dei Munsee. I rappresentanti di ogni famiglia,
invece, si riuniscono nel Gran Consiglio Tribale che Wakanda è obbligata a
consultare prima di prendere decisioni importanti per il suo popolo. Mentre
narriamo le vicende della sua gente e della sua famiglia è incinta.
Maneta - Alba di perla

Maneta è figlia di Wakanda e sorella gemella di Wapi. È molto bella e la sua
pelle è più chiara rispetto ai suoi coetanei: per questo è stata chiamata Alba di
Perla. Vivace, ma, allo stesso tempo, riflessiva e generosa. Durante la storia,
assumerà un ruolo rilevante per la salvezza del popolo Munsee diventando
capo-tribù.
Wapi - Tramonto di fuoco / Nahele – Foresta della Vendetta

Wapi (pronuncia “Uapi”) è figlio di Wakanda e fratello gemello di Maneta.
Sebbene all’inizio dell’avventura abbia solo undici anni, è molto coraggioso, ma,
allo stesso tempo, troppo impulsivo. Alcune sue scelte affrettate procureranno
grandi guai ai Munsee. Si lascerà influenzare dalla tribù nemica dei Mohegan e,
con Nitis, programmerà la distruzione del suo popolo nativo.
Leyati - Tuono di vento

Leyati (pronuncia “Leiàti”) è marito di Wakanda. È un guerriero coraggioso e
proprio per queste sue qualità ha potuto sposare la capo-tribù dei Munsee. È
molto rispettato dal suo popolo e, sebbene non abbia potere decisionale, viene
sempre consultato dal Consiglio delle Madri, come uomo saggio. Come tutti i
Munsee ha una striscia bianca dipinta sul suo viso.
Wachpanne

Wachpanne (pronuncia “Uachpanne”) è l’indiano più strano presente nel popolo
dei Munsee. La sua eccentricità lo porterà ad essere giudicato in modo
sbagliato da molti pellirosse. Prenderà accordi con il Governatore Edmund
Andros per far incendiare il villaggio Munsee in modo da ottenere un biglietto
sulla prossima nave in partenza per l’Europa. Sarà un traditore oppure un
salvatore?
Edmund Andros

Edmund Andros è il Governatore di New York dal 1664. Su direttiva di Carlo II
d’Inghilterra, decise di ampliare la zona colonica invadendo tutta l’attuale isola
di Manhattan. L’unico problema erano i Munsee, popolo Nativo d’America
presente sul territorio. Stringe con Wachpanne un’alleanza segreta contro i
pellirosse. Crudele e assetato di potere, tenterà di diventare sempre più
importante alle spese anche della propria reputazione.
Nuna – Terra del Sole

È la madre di Wakanda. È stata capo-tribù dei Munsee per molto tempo prima
di passare il potere alla figlia. Fa parte del Consiglio delle Madri. Saggia e
riflessiva, aiuterà i nipoti e il proprio popolo nella fuga dal villaggio, nonostante
gli inconvenienti e gli ostacoli che incontrerà durante il cammino.
Nìtis – Amico del Sole

È un pellerossa della tribù dei Mohegan: popolo del Nord. Dopo aver rapito
Wapi quando ancora era bambino, lo crescerà come se fosse suo figlio. Lo
coronerà Sciamano delle Tenebre. Figura misteriosa e dai progetti oscuri,
influenzerà Wapi e lo metterà contro il suo vero popolo d’origine: i Munsee.
Apòni – Farfalla del Vento

Aponi è la sorella di Leyati. Staccatasi dopo il suo matrimonio dalla tribù
Munsee per crearne una nuova è, però, fedele e leale a Wakanda. Deve il suo
nome ad un avvenimento importante che accadde a sua madre e che salvò il
suo popolo d’origine dall’attacco della tribù Accomac. Ospiterà nel suo villaggio
la tribù Munsee con a capo Wakanda dopo l’incendio e la fuga dal loro villaggio.
Chenoa – Cuore che vede

Chenoa (pronuncia “Cenoa”) appare misteriosamente nella storia come una
pellerossa amica di Nahele, ma poi si rivelerà un’altra persona. Dice di essere
una pellerossa, ma non rivelerà mai il nome della sua tribù, infatti, non porta
nessun segno distintivo. Molto saggia e riflessiva, sarà colei che aiuterà di più il
popolo Munsee dall’attacco degli Uomini Bianchi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Sab Lug 12, 2008 10:21 am

cat I nostri attori: Claudia alias “dotty” (Hashale); Claudia alias “Dark Lady” (Wakanda); Chiara (Maneta); Luca (Wapi); Francesco alias “ReMarcio” (Leyati); Margherita (Wachpanne), Federica (Edmund Andros); Flavia (Nuna ); Valentina (Nìtis); Arianna (Apòni ); Ausilia (Chenoa ); Salvo (soldato); Cristina (soldato); Nadia (Giudice). Basketball alien Like a Star @ heaven
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: 1   Sab Lug 12, 2008 10:24 am

Prima freccia

Siamo nel villaggio dei Munsee. Ci sono sedici tende poste in cerchio. In primo
piano c’è la tenda di Wakanda, capo tribù, che è seduta a terra con i due figli
gemelli: Maneta e Wapi. Sullo sfondo ci sono altre donne Munsee che parlano
tra loro e dei bambini che giocano.
HASHALE: (entra in scena e si rivolge al pubblico) Centinaia di anni ci
separano da quello che state vedendo. Questo è il popolo Munsee
nell’anno che voi Uomini Bianchi chiamate 1675 dopo Cristo. E questa
terra è la nostra Terra! Si chiama Mahan Atin che vuol dire Isola e
Collina. Io sono Hashale, lo sciamano di questo glorioso popolo. Come
vedete è un giorno tranquillo. Le donne Munsee stanno svolgendo il
loro lavoro e stanno aspettando gli uomini di ritorno dalla caccia. Anche
Wakanda sta aspettando suo marito Leyati perché deve dargli un
annuncio importante (esce di scena).
WAPI: (si alza in piedi, si avvicina alla mamma e le tocca la pancia) Mamma,
quando nascerà nostro fratello?
WAKANDA: Molto presto, Wapi!
MANETA: E si farà una grande festa?
WAKANDA: Certo, Maneta! (le dà una carezza sulla guancia) Faremo una
grande festa come quando siete nati voi due!
WAPI: È stata una grande festa?
WAKANDA: Certo, anche perché è durata tutto un giorno!
MANETA: Un giorno intero?
WAKANDA: Sì, dall’alba al tramonto! La festa inizia quando la mamma capisce
che sta arrivando il momento della nascita…
WAPI: … e termina quando sono nati i bambini!
WAKANDA: Certo! E Maneta è nata di mattina presto…
MANETA: (indicandosi) Alba di perla!
WAKANDA: …e tu Wapi alla sera…
WAPI: (indicandosi) Tramonto di fuoco!
WAKANDA: Proprio così. Ecco il perché dei vostri nomi!
MANETA: Ma è bellissimo… così potremo vedere con nostro fratello quello che
non ci ricordiamo!
WAKANDA: È vero! Stasera dirò a vostro padre che devono iniziare i
preparativi per la Danza della Nascita… e poi non sappiamo se sarà un
fratello o una sorella oppure altri due… (sorride di gioia)
WAPI: E noi possiamo aiutarti?
WAKANDA: Certo. Anzi avrete un ruolo fondamentale…
MANETA: E quale?
WAKANDA: Ve lo spiegherò in questo tempo che ci separa dalla nascita di
vostro fratello!
WAPI: Ma tu ci hai già insegnato tante cose del nostro popolo!
WAKANDA: È vero, ma devo ancora insegnarvene tante, perché è
importantissimo conoscere la propria storia e le proprie tradizioni!
MANETA: Ci racconti ancora dell’acchiappasogni?
WAKANDA: Certo, Maneta! In un villaggio viveva una bambina di nome Nuvola
Fresca. Un giorno la piccola disse alla madre, Ultimo Sospiro della
Sera: “Quando scende la notte, spesso arriva un uccello nero, becca
pezzi del mio corpo e mi mangia finché non arrivi tu a cacciarlo via. Ma
non capisco cosa significhi tutto questo”.
Ultimo Sospiro della Sera rassicurò la piccola dicendole: “Le cose che
vedi di notte si chiamano sogni e l’uccello nero che arriva è soltanto
un’ombra che viene a salvarti”. Nuvola fresca rispose: “Ma io ho tanta
paura, vorrei vedere solo le ombre bianche che sono buone”.
Allora la madre, che in cuor suo sapeva che sarebbe stato ingiusto
tralasciare le paure della sua bimba, inventò una rete tonda per pescare
i sogni nel lago della notte, poi diede all’oggetto un potere magico:
riconoscere i sogni buoni, utili alla crescita spirituale della sua bambina,
da quelli cattivi, cioè insignificanti e ingannevoli. Ultimo Sospiro della
Sera costruì tanti acchiappasogni e li appese sulle culle di tutti i piccoli
del villaggio.
Man mano che i bambini crescevano abbellivano il loro acchiappasogni
con oggetti a loro cari e il potere magico cresceva, cresceva, cresceva
insieme a loro.
MANETA: È proprio bella questa storia!
WAPI: Anche tu mamma hai preparato il nostro acchiappasogni?
WAKANDA: Certo, con le mie mani…
WAPI: Io ho già aggiunto delle piume d’aquila che ho trovato vicino al lago!
WAKANDA: Hai fatto bene Wapi e ricorda che devi conservare il tuo
acchiappasogni per tutta la vita, come un oggetto sacro portatore di
forza e saggezza.
WAPI: Lo farò mamma! (arrivano da lontano degli uomini Munsee di ritorno
dalla caccia. Leyati si dirige verso la propria famiglia)
MANETA: Ecco papà! (gli corre incontro e lo abbraccia)
LEYATI: Ciao, Alba di Perla… (si avvicina a Wapi e Wakanda e li abbraccia)
Com’è andata la giornata?
WAKANDA: Molto bene. Il tempo non è molto afoso e riesco a fare tutti i lavori
di casa…
LEYATI: Ma non devi stancarti troppo! Lo sai che nostro figlio nascerà tra poco!
WAKANDA: Proprio di questo volevo parlarti! (Wapi e Maneta si allontanano e
vanno nella loro tenda) È arrivato il tempo di preparare la Danza della
Nascita…
LEYATI: Devo, però, prima raccontarti una cosa importantissima… Oggi,
mentre stavamo cacciando, abbiamo visto all’orizzonte delle grandi
canoe con degli uomini bianchi…
WAKANDA: Cosa pensi siano venuti a fare?
LEYATI: Non lo so, ma di sicuro non vengono in pace. Avevano un’aria
minacciosa!
WAKANDA: Potremmo essere in pericolo?
LEYATI: Secondo me, sì! E tu che sei il capo di questo popolo devi pensare a
qualcosa! Forse è bene che tu riunisca il Consiglio delle Madri per
decidere come comportarci!
WAKANDA: Ma non possiamo scappare ancora!
LEYATI: Lo so che le guerre con i Mohegan ci hanno già decimato, ma
dobbiamo essere pronti!
WAKANDA: Certo, quella guerra proprio non ci voleva! E poi siamo tutti
pellerossa quindi non dovremmo combatterci tra di noi!
LEYATI: Hai ragione e ci sono ancora madri che piangono la perdita del loro
figlio! Ma qui è diverso… qui stanno arrivando gli Uomini Bianchi.
WAKANDA: Lo so che sono pericolosi. Lo sciamano mi ha già informato di
quello che hanno fatto al nord!
LEYATI: Sterminato un popolo intero! Quindi dobbiamo prepararci a qualsiasi
evenienza! (da lontano di sentono rumori di gente che si avvicina)
WAKANDA: Hai ragione. Avvisa tutte le donne della Tribù che domani, al
sorgere del sole, sarà convocato il Consiglio delle Madri. E al tramonto
decideremo con il Gran Consiglio Tribale il nostro piano!
LEYATI: Vado subito! (si avvicina alle donne Munsee che sono in scena e
comunica loro la decisione, mentre entra in scena Wachpanne)
WACHPANNE: Buona sera, Capo Wakanda!
WAKANDA: Buona sera, Wachpanne! Com’è andata la caccia oggi?
WACHPANNE: Molto bene… Ho sentito che domani al tramonto sarà
convocato il Gran Consiglio Tribale. C’è qualche problema?
WAKANDA: Sì, penso che gli Uomini Bianchi vogliano attaccarci!
WACHPANNE: Davvero? E come fai a saperlo?
WAKANDA: Leyati mi ha detto che oggi durante la caccia avete visto in
lontananza degli Uomini Bianchi sopra delle grandi canoe!
WACHPANNE: (facendo finta di sapere) … ah, ehm, sì è vero! Ma non credo
sia un problema!
WAKANDA: Perché dici questo Wachpanne?
WACHPANNE: Perché credo che vengano in pace!
WAKANDA: Davvero? E come lo sai?
WACHPANNE: Non lo so con certezza, ma non mi pare fossero minacciosi.
Magari vengono per offrirci un aiuto!
WAKANDA: E quale aiuto sarebbe? Lo sai che tutte le tribù che sono venute a
contatto con gli Uomini Bianchi sono state sterminate! O perché uccisi a
sangue freddo o perché hanno contratto malattie che nessuna nostra
erba è stata capace di curare!
WACHPANNE: Lo so Wakanda… ma dico solo che non dobbiamo fare delle
scelte sbagliate!
WAKANDA: Di questo ne sono convinta anch’io. Infatti domani decideremo
assieme!
WACHPANNE: Va bene, allora vado a riposare!
WAKANDA: Buonanotte Wachpanne!
WACHPANNE: Buonanotte Wakanda. (si allontana uscendo di scena e torna
Leyati)
WAKANDA: Wachpanne mi ha fatto un discorso strano!
LEYATI: Cosa ti ha detto?
WAKANDA: Mi ha detto che gli Uomini Bianchi che avete visto oggi non erano
offensivi!
LEYATI: E come fa a saperlo visto che è rimasto al villaggio!
WAKANDA: Come al villaggio? Lui non era qui oggi, ne sono sicura!
LEYATI: A me questa mattina ha detto che rimaneva qui con lo sciamano per
preparare il rito per il Grande Spirito.
WAKANDA: Ti assicuro che qui non c’era! Domani voglio scoprire cosa
nasconde!
LEYATI: È proprio strano quello che ha fatto! Ho avvisato tutti per gli incontri di
domani. Adesso possiamo andare a riposare…
WAKANDA: Ma non hai mangiato niente!
LEYATI: Non ti preoccupare. Sono talmente agitato che non ho proprio fame.
WAKANDA: Hai paura?
LEYATI: Sì. Quando l’Uomo Bianco si avvicina non c’è niente di buono da
aspettarsi…
WAKANDA: Andiamo a dormire. Il nuovo giorno ci darà consigli saggi sul
futuro…
LEYATI: Va bene! Hai già messo l’acchiappasogni nella tenda di Wapi e
Maneta?
WAKANDA: Certo… pensa che oggi hanno voluto sentire di nuovo la storia
dell’acchiappasogni!
LEYATI: Anche io quand’ero piccolo volevo che mia madre me la raccontasse
mille volte! È come entrare dentro ad un grande sogno!
WAKANDA: Hai ragione! Andiamo… (entrano nella tenda. Cala la notte e tutte
le tende vengono tolte dal palco. Rimane solo la tenda di Wapi e
Maneta. Iniziano delle urla dall’esterno)
FUORI CAMPO: Al fuoco, al fuoco! Sta bruciando tutto... presto scappiamo!
WAPI: (esce dalla tenda con sua sorella) Cosa succede?
MANETA: Sta bruciando tutto!
WAPI: Presto, andiamo dal papà e dalla mamma!
MANETA: Guarda… la loro tenda è bruciata!
WAPI: E loro dove sono?
MANETA: Saranno scappati!
WAPI: Senza venirci a prendere?
MANETA: (inizia a piangere) Ho paura Wapi!
WAPI: Non ti preoccupare… ci sono io con te! (si avvicina a loro un Lupo
Grigio)
HASHALE: (entra in scena e si rivolge al pubblico) Anno 1675 dopo Cristo.
L’inizio di una nuova vita per Wapi e Maneta… Io ero lì e ricordo bene
la confusione, le urla, i miei amici Munsee che correvano per cercare i
loro cari… E ricordo il pianto di Maneta e il Lupo Grigio che da quel
giorno incominciò ad avvicinarsi ai due gemelli! Perché Wakanda e Leyati non erano lì a salvare i propri figli? Quella era la loro tenda! (la
indica con una mano) Sta bruciando e questo non è un buon segno!
L’Uomo Bianco è sbarcato nel Nuovo Mondo! (esce di scena)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: 2   Sab Lug 12, 2008 10:27 am

Seconda freccia

Siamo a diverse miglia dal villaggio Munsee, che si vede bruciare in lontananza.
Wachpanne e il Governatore Edmund Andros stanno parlando tra di loro.
HASHALE: (entra in scena e si rivolge al pubblico) Il villaggio oramai è
distrutto. Un pezzo di storia d’America è andato in fumo e la colpa è
sua! (indica Wachpanne) È lui che ha tradito i Munsee consegnandoli
all’Inghilterra che vuole eliminare tutti gli indiani presenti nell’isola. Ma il
Grande Spirito vede e aiuta il suo popolo.
“Prendere e mentire: questo dovrebbe essere marchiato sulla fronte
dell’uomo bianco, così com’egli fa sulle cosce dei cavalli che ruba a
noi!” (esce di scena)
WACHPANNE: Bene, Governatore Andros. Ho fatto il mio dovere!
EDMUND ANDROS: Molto bene direi, Wachpanne! Però non è ancora finito il
tuo compito!
WACHPANNE: Come non è finito? Vi ho raccontato che i Munsee si stavano
organizzando per attaccarvi e così avete potuto distruggerli!
EDMUND ANDROS: Certo e di questo ti sarò riconoscente, ma il tuo compito
non è finito perché devi accertarti che tutti i Munsee siano morti
nell’incendio.
WACHPANNE: Va bene andrò al villaggio…
EDMUND ANDROS: … e non dimenticarti la tua ricompensa!
WACHPANNE: Come posso dimenticarla! La nave per l’Inghilterra parte fra tre
giorni e io sarò lì al porto.
EDMUND ANDROS: Così potrai finalmente vedere il Vecchio Mondo e vivere lì!
Adesso però non perdere tempo! (esce di scena)
WACHPANNE: Corro al villaggio… (Wachpanne corre verso il villaggio dal
quale proviene un suono di tamburi)
HASHALE: (entra in scena e si rivolge al pubblico; alle sue spalle si trova il
villaggio) Sembra impossibile che un Munsee possa tradire il suo
popolo e le sue tradizioni. Eppure è quello che è accaduto quella notte!
Ma il Grande Spirito veglia sul nostro popolo. Li sentite questi tamburi
che suonano? (esce di scena, mentre Wapi e Maneta sono seduti vicini
alla loro tenda e stanno suonando un tamburo)
MANETA: (parla piangendo) Ti prego Wapi suona più forte, così allontaneremo
gli Spiriti Malvagi! Non è possibile che siano morti tutti!
WAPI: Maneta, più di così non posso!
MANETA: Guarda sta arrivando qualcuno!
WACHPANNE: (entra in scena stupito di vederli) E voi cosa ci fate qui?
(Maneta si alza in piedi e corre ad abbracciarlo)
WAPI: Sono morti tutti!
WACHPANNE: Ma cosa è capitato?
WAPI: È scoppiato un incendio…
MANETA: Mamma a papà sono morti!
WACHPANNE: Ne siete sicuri?
WAPI: Certo, siamo andati verso la loro tenda ed era completamente bruciata!
MANETA: (piangendo) Cosa facciamo adesso?
WACHPANNE: Non preoccupatevi ragazzi! Ci sono io a difendervi!
WAPI: Grazie Wachpanne!
WACHPANNE: Non possiamo però rimanere qui. Siamo in pericolo!
WAPI: E dove possiamo andare?
WACHPANNE: Non lo so, ma dobbiamo assolutamente scappare…
MANETA: Io prendo il mio acchiappasogni! (corre verso la tenda)
WAPI: Prendi anche il mio…
HASHALE: (entra in scena e si rivolge a Wachpanne) Forse il tuo piano non è
riuscito alla perfezione…
WACHPANNE: E tu chi sei?
HASHALE: Sono Hashale… (esce di scena come se sparisse)
WACHPANNE: E dove è andato? È sparito… Però ha ragione! Il piano non è
riuscito. Dovevano morire tutti! E adesso cosa faccio con questi
bambini?
WAPI: Presto andiamo!
NUNA: (voce fuori campo) Wapi! Maneta… sono qui!
MANETA: Sento una voce… Qualcuno è ancora vivo!
WAPI: Di là, presto! Andiamo a vedere! (Wapi e Maneta escono di scena)
WACHPANNE: (rivolto al pubblico) Questo proprio non ci voleva… un altro
superstite!
WAPI: (Wapi e Maneta entrano in scena portando in braccio Nuna) Non siamo
soli! Nuna è viva!
MANETA: Nonna… stai bene?
NUNA: (tossendo) Il fumo mi ha quasi soffocata, Maneta… Potevo morire, ma il
Grande Spirito mi ha salvata!
WAPI: Ma come può essere scoppiato l’incendio?
NUNA: Non lo so! È una cosa strana perché ci sono sempre quattro Munsee
che vegliano durante la notte e fanno da guardia.
MANETA: Chi può essere stato, Nuna?
WACHPANNE: Sicuramente gli Uomini Bianchi! Vogliono cacciarci da qui!
NUNA: Hai ragione Wachpanne! Anch’io penso siano stati loro! Qui, però, non
siamo al sicuro. È meglio che scappiamo, Wachpanne! Vai a prendere
quattro cavalli, non c’è tempo da perdere!
WACHPANNE: Certo Nuna… (esce di scena)
NUNA: Come vi siete salvati figlioli?
WAPI: Non lo sappiamo nonna! Ci siamo svegliati e tutto il villaggio era
bruciato!
NUNA: Sicuramente il vostro acchiappasogni vi ha protetto. Andate a prenderlo
immediatamente!
MANETA: L’abbiamo già preso! E anche quello che stavamo costruendo per
nostro fratello!
NUNA: Andate nella mia tenda e prendete la mia Sacca di Medicina…
WAPI: Certo, Nuna… Vado io! (esce di scena)
NUNA: Maneta, non preoccuparti, scapperemo verso il fiume e cercheremo un
rifugio!
MANETA: Ma nonna, siamo rimasti soli! Come faremo?
NUNA: Non aver paura, piccola. Il Grande Spirito ci proteggerà…
WACHPANNE: (entra in scena Wachpanne con i quattro cavalli e Wapi con la
Sacca di Medicina) Eccomi, Nuna!
NUNA: Bene, non c’è tempo da perdere…
MANETA: Nuna, ma dove andiamo?
NUNA: Intanto viaggeremo fino al fiume e poi di lì si vedrà!
WAPI: Cosa c’è dentro la tua Sacca di Medicina, nonna?
NUNA: Sai che non è possibile rivelarlo a nessuno Wapi! Di solito ogni Munsee
mette dentro delle pietre magiche o delle erbe medicinali…
MANETA: E come mai noi non l’abbiamo?
WACHPANNE: (interrompe urlando come per farsi sentire a distanza) Basta
con queste storie! Dobbiamo partire!
EDMUND ANDROS: (entra in scena Edmund Andros e osserva da distante la
scena) Maledetto traditore! Pagherai per questo!
NUNA: Presto partiamo, ma prima passiamo vicino alla tenda di Wakanda e
Leyati e vediamo se ci sono delle maschere! (Edmund Andros
esce di scena)
WAPI: Delle maschere?
NUNA: Sì, Wapi. Magari prima di essere attaccati le hanno disposte in modo da
darci un messaggio!
WAPI: Va bene! (si spostano tutti verso la tenda di Wakanda. Wapi vede a terra
una ciocca di capelli e la indica) Cos’è quello scalpo per terra?
MANETA: (prende in mano lo scalpo e lo mostra a Nuna) Guarda, nonna!
NUNA: No! Questo è lo scalpo di Leyati!
WAPI: Di papà?
NUNA: Sì, di tuo padre!
MANETA: E cosa vuol dire?
NUNA: Niente di importante… Probabilmente l’ha lasciato qui per dirci che è
ancora vivo!
WACHPANNE: (si avvicina a Nuna e dice sottovoce) Ma cosa dice Nuna! Lo sa
benissimo che lo scalpo rappresenta l’anima e la forza del suo
possessore. Se è per terra vuol dire che Leyati è morto!
NUNA: Lo so, Wachpanne, ma adesso non è il momento di dire simili cose a
questi poveri ragazzi… glielo spiegheremo con il tempo! Però
questa cosa è strana perché solo i popoli indiani tagliano lo scalpo
e non l’Uomo Bianco! (guarda con sospetto Wachpanne)
WACHPANNE: Perché mi guarda così! Cosa c’entro io? (si sentono rumori di
fucili che sparano in lontananza)
WAPI: Andiamo Nuna! Li senti questi spari?
NUNA: Certo, figlioli. È meglio partire! (salgono tutti a cavallo e partono mentre
entra in scena Hashale)
HASHALE: “Se il Grande Spirito lo avesse contrassegnato con un’etichetta per
avvisarci del pericolo, avremmo respinto l’Uomo Bianco. Ma nella
sua debolezza e povertà gli demmo da mangiare e gli offrimmo il
nostro affetto. Gli donammo la nostra amicizia e gli mostrammo i
guadi e i passi attraverso le nostre terre”. L’Uomo Bianco sta
arrivando e i suoi spari lo precedono…
WAPI: Dove andiamo Nuna?
NUNA: Wachpanne, guidaci tu!
HASHALE: … ma forse l’Uomo Bianco non è l’unico pericolo!
SOLDATI: (entrano in scena quattro soldati e puntano i loro fucili contro Wapi,
Maneta, Nuna e Wachpanne) Fermi là! Dove andate? (escono tutti
di scena)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Sab Lug 12, 2008 10:28 am

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: 3   Sab Lug 12, 2008 10:30 am

Terza freccia

Maneta, Wapi, Wachpanne e Nuna sono in groppa ai loro cavalli. Davanti a loro
ci sono quattro soldati dell’esercito Inglese che puntano i loro fucili contro Wapi,
Maneta, Nuna e Wachpanne.
SOLDATI: Fermi là! Dove andate?
NUNA: Uomini Bianchi non siamo armati! Il nostro villaggio è stato distrutto e
vogliamo solo andare lontano da qui!
SOLDATO 1: Zitta, vecchia!
WACHPANNE: Abbi rispetto, soldato! Lei è un membro del Consiglio delle
Madri e va rispettata!
SOLDATO 2: Bene, stolto indiano! Così sappiamo che lei è importante!
NUNA: Stai zitto, Wachpanne! Noi non vi abbiamo fatto niente lasciateci
andare!
EDMUND ANDROS: (entra in scena) Bene, soldati. Avete catturato questi
miseri Munsee…
WAPI: Noi non siamo dei miseri…
MANETA: (chiude la bocca a Wapi) Stai zitto, sei impazzito!
EDMUND ANDROS: Brava, piccola indiana, vedo che sei saggia a chiudere la
bocca a tuo fratello!
MANETA: E come fa a sapere che è mio fratello?
EDMUND ANDROS: Io so tutto, piccola mocciosa!
NUNA: Se lei è il comandante di questi soldati, sa che non può attaccare delle
persone indifese!
EDMUND ANDROS: E chi potrà sapere che eravate indifesi? La vostra vita è
nelle mie mani… (entra in scena e si avvicina a Nuna il Lupo
Grigio)
NUNA: Noi lo sappiamo e anche il Grande Spirito…
EDMUND ANDROS: (ironico) Uhhh, che paura!
NUNA: …e il Grande Spirito ci aiuta! (il Lupo Grigio salta addosso ad Edmund
Andros e lo getta a terra)
EDMUND ANDROS: (urla) Fermatelo! Fermatelo! (lo ferisce e si vede il sangue
che scorre)
NUNA: Scappiamo via! Veloci ragazzi! (galoppano veloci fuori della scena)
EDMUND ANDROS: Non fateveli scappare! (il Lupo Grigio scappa ed esce di
scena) Ma cosa fate? Seguiteli!
SOLDATO 3: Governatore, sono entrati nella foresta e lo sa che noi non
sappiamo orientarci lì dentro con il buio!
EDMUND ANDROS: Maledetti… Gli daremo solo questa notte di vantaggio…
(si alza ed esce di scena sanguinante e dolorante sostenuto dalle
guardie)
HASHALE: (entra in scena) “Può essere che ci siano Uomini Bianchi buoni, ma
il loro numero non è paragonabile a quello dei cattivi e questi ultimi
devono essere i più forti perché dominano. Fanno ciò che piace a
loro. Tiranneggiano quelli che non hanno la pelle del loro colore,
anche se sono stati creati come noi dallo stesso Grande Spirito”.
Così diceva Nuna quando era capo-tribù dei Munsee… Ha
ragione: ecco cosa ha fatto l’Uomo Bianco. Ma il Grande Spirito
non ha abbandonato il giusto… Sta nascendo il Sole e il Sole
porta sempre buone notizie… (esce di scena mentre entrano a
cavallo Maneta, Wapi, Nuna e Wachpanne)
NUNA: Fermiamoci qui Wachpanne, i ragazzi sono stanchi!
WAPI: Sì ti prego, ho sonno…
MANETA: Anche io, non ce la faccio più!
NUNA: Dobbiamo accamparci qui per riposarci un po’!
WACHPANNE: Va bene, Nuna! Io, intanto, cerco qui intorno qualcosa da
mangiare!
NUNA: Va bene Wachpanne… ma stai attento! Gli Uomini Bianchi ci daranno
solo la notte di vantaggio, quindi, dobbiamo partire tra poco…
WACHPANNE: Faccio il più in fretta possibile! (esce di scena)
NUNA: Maneta, Wapi. Mettetevi a dormire qui per terra. (toglie dalla groppa del
suo cavallo una coperta e la stende a terra)
MANETA: Ma dobbiamo scappare per sempre, nonna?
NUNA: Spero di no, Maneta… Dobbiamo ritrovare il nostro popolo!
WAPI: Ma, nonna, nell’incendio sono morti tutti!
MANETA: Non tutti! Papà e mamma sono vivi!
WAPI: E chi te lo dice?
MANETA: La nonna ha detto che lo scalpo…
WAPI: Ma lo sai anche tu che lo scalpo tagliato vuol dire…
NUNA: (interrompe urlando) Wapi! Smettila! Maneta, riposa qui tranquilla…
Wapi vieni con me! (si allontanano un po’ da Maneta che inizia a
riposare)
WAPI: Ma nonna…
NUNA: Wapi, non puoi dire certe cose in questo modo…
WAPI: Allora è vero che papà e mamma sono morti!
NUNA: Non lo so… Oltre allo scalpo ho guardato com’erano disposte le
maschere per terra…
WAPI: E cosa dicevano?
NUNA: Fuggite il più lontano possibile!
WAPI: Ma allora…
NUNA: Non sappiamo, figliolo. (lo accarezza e poi lo abbraccia) Dobbiamo
avere fede!
WAPI: Va bene, Nuna! Io credo in quello che credi tu!
NUNA: Grazie, Wapi, sei un bravo ragazzo…
WACHPANNE: (entra in scena con delle erbe in mano) Ho trovato solo queste,
Nuna!
NUNA: Vanno bene, Wachpanne! Sempre meglio di niente! (prende in mano le
erbe e le distribuisce a tutti, mentre Maneta si sveglia)
MANETA: Non riesco a dormire, Nuna!
NUNA: Ti capisco Maneta. Intanto mangia un po’, altrimenti, tra poco, ti
mancheranno le forze!
MANETA: Grazie, nonna!
NUNA: Mentre voi mangiate io preparo il colore per il vostro viso!
WAPI: Perché, Nuna?
NUNA: Non possiamo viaggiare fuori dal nostro territorio senza i nostri segni
distintivi…
MANETA: È vero, non mi ero accorta che mi mancava il colore sul viso!
NUNA: In questo modo le altre tribù ci sapranno riconoscere! (tira fuori dalla
Sacca di medicina delle sabbia bianca contenuta in una foglia)
WAPI: Inizia da me, nonna! (Nuna gli dipinge il viso con la striscia bianca sugli
occhi – vedi i disegni del sussidio)
MANETA: Mentre ci colori, ci racconti come sono nati i pellirosse! La mamma lo
faceva sempre!
NUNA: Wakanda è una brava mamma e sta facendo con voi quello che io ho
fatto con lei molti anni fa!
WAPI: Racconta, dai!
NUNA: Il Grande Spirito per creare gli uomini pensò di utilizzare l’argilla. Inviò
così alcuni animali suoi collaboratori a raccoglierla nel fondo del
fiume. Con l’argilla modellò una figura e la mise a cucinare in un
forno da vasaio.
Lo Spirito del Male, però, mandò la pioggia a spegnere il fuoco
prima della fine della cottura. Così, nacque l’Uomo Bianco. Allora il
Grande Spirito tentò di nuovo, ma lo Spirito del Male si trasformò
in fuoco e bruciò la figura.
Da qui nacquero gli Uomini Neri. Allora il Grande Spirito si mise di
guardia davanti al forno e finalmente riuscì nell’impresa: così
nacquero i veri uomini ossia i pellirosse.
MANETA: È bellissima, Nuna!
WAPI: E i segni che portiamo sul viso e nel corpo sono la storia della nostra
tribù!
NUNA: È vero, Wapi. I Munsee portano questa linea bianca sugli occhi proprio
perché sono stati i primi pellirosse a volere la pace tra gli indiani!
(da lontano si sentono rumori di persone che avanzano nella
foresta)
WACHPANNE: Nuna, forse è meglio che andiamo…
NUNA: Certo…
WACHPANNE: Che direzione prendiamo?
NUNA: Ci converrebbe andare verso nord!
WACHPANNE: Ma lì ci sono ancora i Mohegan… Abbiamo terminato una
guerra con loro solo pochi anni fa!
NUNA: Lo so, ma non abbiamo altra scelta. Vedendo che siamo fuggiaschi
credo che capiranno… E poi, lì vicino, c’è anche la tribù dei
Munsee che si è staccata dalla nostra!
WACHPANNE: È vero! Il capo tribù è la sorella di Leyati!
NUNA: Vedo che ricordi bene Wachpanne… Presto! Maneta, Wapi, salite a
cavallo che si parte!
MANETA E WAPI: Va bene, Nuna! (Nuna mentre sale a cavallo si sente male e
cade a terra)
WACHPANNE: Nuna, cosa succede?
NUNA: Non ti preoccupare, non è niente!
WAPI: Ma nonna stai male!
MANETA: Guarda sta sudando molto!
WACHPANNE: Dove sente male, Nuna!
NUNA: (indica la gamba destra sotto la gonna) Mi fa molto male la gamba!
(Maneta scopre la gamba e si vede che è ustionata)
MANETA: Ma nonna, sei ustionata su tutta la gamba!
NUNA: Sì, nell’incendio, mi sono bruciata la gamba, ma dovevamo per forza
partire…
WAPI: Cosa possiamo fare?
MANETA: Non possiamo andare avanti senza te! Nuna, ti voglio al mio fianco!
NUNA: Maneta cara, non ti preoccupare per me. Il Grande Spirito mi aiuterà…
È meglio per voi continuare il viaggio e scappare. Wachpanne, li
affido a te!
WAPI: Noi non ti lasciamo qui! Sicuramente nella sacca di medicina ci sarà
un’erba che può curarla…
NUNA: Certo che c’è, ma servono molti giorni per guarire e noi non abbiamo
tempo…
MANETA: Presto carichiamola sul cavallo e leghiamola in modo che non possa
cadere e, appena cala il sole, le applicheremo l’erba medicinale…
Forza Wachpanne, che aspetti? Anche tu Wapi dammi una mano!
(caricano Nuna sul cavallo e la legano in modo che non cada)
LEYATI: (esce da un cespuglio e si fa vedere solo a Maneta) Hei Maneta!
MANETA: Papà! (Leyati sparisce dietro al cespuglio)
WAPI: Papà? Cosa dici Maneta?
MANETA: Ho visto papà… È dietro a quel cespuglio!
WAPI: (va a vedere dietro al cespuglio ma non c’è nessuno) Non c’è nessuno
qui dietro! (dall’altra parte del cespuglio esce il Lupo Grigio)
MANETA: Ne sono sicura. L’ho visto!
WACHPANNE: Probabilmente sei stanca Maneta… vi prego partiamo!
WAPI: Guarda c’è un’aquila che vola in cielo!
WACHPANNE: Questo è un buon segno! Vuol dire che il Grande Spirito ha
ascoltato le preghiere di Nuna!
NITIS: (esce da dietro un cespuglio e impugnando un arco scocca una freccia
verso Wachpanne che viene colpito alla gola e cade a terra)
MANETA: (urla) Noooo!
HASHALE: (entra in scena) Il grande Capo Shenandoah diceva “Tutto vi è
dato. Il vostro cammino è tracciato. Talvolta è invisibile, ma è
sempre là! Voi non potete sapere dove va. Ma dovete seguirlo. È il
cammino che conduce al grande Spirito. È il solo cammino che
esista!” (escono tutti di scena)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Sab Lug 12, 2008 10:36 am

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Lun Lug 14, 2008 1:37 pm

lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mer Lug 16, 2008 11:44 am



Ultima modifica di Admin il Mer Lug 16, 2008 11:49 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mer Lug 16, 2008 11:48 am

sunny
affraid
lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
Wapi

avatar

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 23

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Lun Lug 21, 2008 3:21 pm

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mar Lug 22, 2008 9:28 pm

GREST 2008
“L’ACCHIAPPASOGNI DI HASHALE”
21.07.2008



canti per la S.Messa

• E LA STRADA SI APRE
Raggio che buca le nubi ed è già cielo aperto, acqua che scende decisa scavando da sé
l’argine per la vita, traiettoria di un volo che sull’orizzonte di sera, tutto di questa natura ha una strada per sé. Attimo che segue attimo, un salto nel tempo passi di un mondo che tende oramai all’unità che non è più domani, usiamo allora queste mani, scaviamo a fondo nell’amore solo scegliendo l’amore il mondo vedrà….
Rit. Che la strada si apre, passo dopo passo,
ora su questa strada noi.
E si spalanca un cielo, un mondo che
Rinasce: si può vivere per l’unità.
Nave che segue una rotta in mezzo alle onde uomo che s’apre la strada in una giungla d’idee
seguendo sempre il sole quando si sente assetato deve raggiungere l’acqua, sabbia che nella risacca ritorna al mare. Usiamo allora queste mani, scaviamo a fondo nell’amore solo scegliendo l’amore il mondo vedrà….

• Servo per amore

Una notte di sudore sulla barca in mezzo al mare e mentre il cielo s'imbianca già tu guardi le tue reti vuote. Ma la voce che ti chiama
un altro mare ti mostrerà e sulle rive di ogni cuore le tue reti getterai.
RIT. Offri la vita tua come Maria ai piedi della croce e sarai servo di ogni uomo,
servo per amore, sacerdote dell'umanità.
Avanzavi nel silenzio fra le lacrime e speravi che il seme sparso davanti a te
cadesse sulla buona terra. Ora il cuore tuo è in festa perché il grano biondeggia ormai, è maturato sotto il sole, puoi riporlo nei granai.

• Giovane donna
-Giovane donna attesa dall'umanità un desiderio d'amore e pura libertà, il Dio lontano è qui vicino a te, voce e silenzio, annuncio di novità.
RIT. Ave Maria! Ave Maria!
-Dio t'ha prescelta qual madre piena di bellezza ed il suo amore ti avvolgerà nella sua ombra; grembo di Dio venuto sulla terra, tu sarai madre di un uomo nuovo.
-Ecco l'ancella che vive della tua Parola, libero il cuore perché l'amore trovi casa. Ora l'attesa è densa di preghiera e l'uomo nuovo è qui in mezzo a noi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mar Lug 22, 2008 9:30 pm

Basketball
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
il giudice Nadia

avatar

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 23.07.08
Età : 22
Località : nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mer Lug 23, 2008 11:00 am

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mer Lug 23, 2008 7:35 pm

foto della serata del 19.07.2008 - conclusione in collegio lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mer Lug 23, 2008 7:40 pm

Basketball Gli animatori ballano alien


Basketball Giochi con i genitori lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mer Lug 23, 2008 7:52 pm

lol! Le coppe del torneo di calcio balilla: hanno vinto Rosario Romeo e Gerardo Cristaldi


Basketball

Momenti del musical


jocolor
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mer Lug 23, 2008 8:00 pm

La S. Messa animata da noi 21/07/2008



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
Wapi

avatar

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 21.07.08
Età : 23

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Lun Ago 04, 2008 10:23 am

http://hashale.blogspot.com/2008_08_01_archive.html
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: 2° grest a Nunziata   Mar Ago 12, 2008 10:42 am

FACCIAMO FESTA!!! (Inno Grest parrocchiale presso oratorio "S.Domenico Savio" - 25.08.2008/06.09.2008)



È stato come un bel viaggio lungo che,

ognuno porta con se;

la direzione giusta sai qual è,

prendila perché;

troverai la via per cercare il Suo volto,

in un puzzle d’amore Lui aspetta te,

lo troverai.


La fatica d’investigare è,

assai dura perché;

passo dopo passo inciamperemo,

negli ostacoli è vero;

ma la forza della preghiera, sostegno nel cammino,

ed insieme noi troveremo il coraggio di cercare,

insieme noi.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa,

e la gioia la nostra di avere un sorriso

e contagia il fratello vicino.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa,

al Signore al Suo volto di pace e di amore

gioia piena nel nostro cuore.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa!!
!


Lungo il cammino abbiamo visto che,

rose e fiori non è;

tanti pezzi sparsi da scovare,

quasi da stare male;

ma sorretti da Lui, il Signore, nel Corpo e nel Suo Sangue,

sentiremo una marcia in più e la voglia crescerà,

crescerà.


Ora noi sappiamo cosa fare,

dove andare a cercare;

in ogni strada, vicolo e città

donare la carità

ai fratelli più poveri, da soli e senza più nessuno,

noi offriamo un aiuto,

sono loro il Suo vero volto.

Rit.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mar Ago 12, 2008 10:48 am

Le iscrizioni al Grest parrocchiale avverranno giorno
22 agosto 2008 dalle ore 17.00 alle ore 19.00 presso
l’oratorio parrocchiale “S. Domenico Savio” di Nunziata.
Il Grest si svolgerà tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì
presso l’oratorio “S. Domenico Savio”col seguente orario:
alle ore 15:50 accoglienza; alle ore 16:00 inizio attività;
alle ore 19:00 fine attività rientro a casa.
Quota di partecipazione euro 10,00.
Il Grest inizierà giorno 25.08.2008 e si concluderà il 06.09.2008 con la festa finale.
Possono partecipare solo i bambini e i ragazzi nati
nel periodo tra il 1996 e 2002.
Ogni partecipante deve portare all’iscrizione
una maglietta bianca.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Mar Ago 19, 2008 10:34 am

Admin ha scritto:
FACCIAMO FESTA!!! (Inno Grest parrocchiale presso oratorio "S.Domenico Savio" - 25.08.2008/06.09.2008)



È stato come un bel viaggio lungo che,

ognuno porta con se;

la direzione giusta sai qual è,

prendila perché;

troverai la via per cercare il Suo volto,

in un puzzle d’amore Lui aspetta te,

lo troverai.


La fatica d’investigare è,

assai dura perché;

passo dopo passo inciamperemo,

negli ostacoli è vero;

ma la forza della preghiera, sostegno nel cammino,

ed insieme noi troveremo il coraggio di cercare,

insieme noi.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa,

e la gioia la nostra di avere un sorriso

e contagia il fratello vicino.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa,

al Signore al Suo volto di pace e di amore

gioia piena nel nostro cuore.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa!!
!


Lungo il cammino abbiamo visto che,

rose e fiori non è;

tanti pezzi sparsi da scovare,

quasi da stare male;

ma sorretti da Lui, il Signore, nel Corpo e nel Suo Sangue,

sentiremo una marcia in più e la voglia crescerà,

crescerà.


Ora noi sappiamo cosa fare,

dove andare a cercare;

in ogni strada, vicolo e città

donare la carità

ai fratelli più poveri, da soli e senza più nessuno,

noi offriamo un aiuto,

sono loro il Suo vero volto.

Rit.




fra poco ci sarà il video lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
loli mom

avatar

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 17.05.08
Età : 33

MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   Sab Ago 23, 2008 5:41 pm

Admin ha scritto:
Le iscrizioni al Grest parrocchiale avverranno giorno
22 agosto 2008 dalle ore 17.00 alle ore 19.00 presso
l’oratorio parrocchiale “S. Domenico Savio” di Nunziata.
Il Grest si svolgerà tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì
presso l’oratorio “S. Domenico Savio”col seguente orario:
alle ore 15:50 accoglienza; alle ore 16:00 inizio attività;
alle ore 19:00 fine attività rientro a casa.
Quota di partecipazione euro 10,00.
Il Grest inizierà giorno 25.08.2008 e si concluderà il 06.09.2008 con la festa finale.
Possono partecipare solo i bambini e i ragazzi nati
nel periodo tra il 1996 e 2002.
Ogni partecipante deve portare all’iscrizione
una maglietta bianca.








questo è il secondo inno del grest che si farà lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.doratheexplorer.forumattivo.com
^dotty^
Admin
avatar

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 17.03.08
Località : Nunziata

MessaggioTitolo: danza   Mer Ago 27, 2008 12:26 pm

Admin ha scritto:
FACCIAMO FESTA!!! (Inno Grest parrocchiale presso oratorio "S.Domenico Savio" - 25.08.2008/06.09.2008)



È stato come un bel viaggio lungo che,

ognuno porta con se;

la direzione giusta sai qual è,

prendila perché;

troverai la via per cercare il Suo volto,

in un puzzle d’amore Lui aspetta te,

lo troverai.


La fatica d’investigare è,

assai dura perché;

passo dopo passo inciamperemo,

negli ostacoli è vero;

ma la forza della preghiera, sostegno nel cammino,

ed insieme noi troveremo il coraggio di cercare,

insieme noi.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa,

e la gioia la nostra di avere un sorriso

e contagia il fratello vicino.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa,

al Signore al Suo volto di pace e di amore

gioia piena nel nostro cuore.


E noi facciamo festa qui con voi

E noi facciamo festa qui per Lui

E noi facciamo festa!!
!


Lungo il cammino abbiamo visto che,

rose e fiori non è;

tanti pezzi sparsi da scovare,

quasi da stare male;

ma sorretti da Lui, il Signore, nel Corpo e nel Suo Sangue,

sentiremo una marcia in più e la voglia crescerà,

crescerà.


Ora noi sappiamo cosa fare,

dove andare a cercare;

in ogni strada, vicolo e città

donare la carità

ai fratelli più poveri, da soli e senza più nessuno,

noi offriamo un aiuto,

sono loro il Suo vero volto.

Rit.


lol!

http://it.youtube.com/watch?v=P-lT8AcLkzA
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://dotty.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: GREST 2008   

Tornare in alto Andare in basso
 
GREST 2008
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Gli Animaloni :: La tua prima categoria :: Il tuo primo forum-
Andare verso: